LE RELAZIONI ESTERNE DELL'UNIONE

Corso tenuto durante il Jean Monnet International Summer Seminar 2010

Programma del Corso - Le relazioni internazionali riguardano non solo la politica o la sicurezza, ma anche l’economia. Dato che l’integrazione europea ha avuto luogo prioritariamente, e piщ estensivamente, nell’area economica, l’Unione parla ad una sola voce proprio nelle questioni economiche, specie in quelle legate al commercio. A partire da questo punto, la rete delle relazioni esterne dell’Unione si и gradualmente allargata a nuove competenze e a nuovi Settori geografici.

Il corso è stato strutturato in tre parti.

La prima ha trattato l’evoluzione storica delle relazioni esterne della CE, partendo dal Trattato di Roma e passando attraverso il rilancio del Mercato Unico nel 1986, per approdare al raggiungimento di tale ambizioso obiettivo nel 1993. Proprio l’avvento del Mercato Unico ha rafforzato ulteriormente la politica commerciale comunitaria.

La seconda parte ha analizzatogli articoli del Trattato relativi alle relazioni esterne, i differenti tipi di accordo che possono essere conclusi, come pure le dichiarazioni comuni, le decisioni, le azioni e le strategie comuni. E' stato posto in evidenza, in particolare, il diverso ruolo rivestito dalla Commissione a seconda che si agisca nell’ambito del Trattato CE o delle competenze dell’UE.

Nella terza parte del corso le relazioni esterne dell’Unione sono state descritte utilizzando un approccio geografico, analizzando per ogni area (PVS, America Latina, spazio mediterraneo, relazioni transatlantiche, Asia) gli obiettivi che l’Unione si pone di raggiungere, gli strumenti attraverso cui questi sono perseguiti, i risultati conseguiti.

Testo del Corso – i readings del corso saranno online (solo per gli studenti iscritti) sulla piattaforma http:/edu.scuolaiad.it/jmiss

CONNECT WITH US